See Sicily Easy Export

Scopo di SEE Sicily Easy Export è creare una relazione duratura nel tempo tra le imprese siciliane e i mercati esteri tramite incontri mirati tra aziende siciliane ed omologhi stranieri ed istituzioni.

I rapporti commerciali saranno il risultato di una promozione del brand “Sicilia” che origina dal fare risaltare l’elevata qualità dei prodotti artigianali e agroalimentari siciliani e, contemporaneamente, associarvi la storia, la cultura e le tradizioni della Sicilia al fine di generare un unicum inscindibile.

Il risultato è quello di avviare un processo che duri nel tempo e, associato ad opportune strategie SEO e di “diffusione” tra i consumatori stranieri, generi un circolo virtuoso per ulteriori sviluppi.

Per dare supporto alle aziende apriremo il SEE Point: un ufficio che si occupi

  • di promuovere il sistema produttivo siciliano valorizzando i prodotti del territorio
  • supportare le aziende nei loro processi di internazionalizzazione.

Tale supporto riguarderà sia una consulenza ad hoc studiata per le esigenze della singola azienda, sia momenti formativi rivolti a più aziende per fornire loro gli strumenti base per conoscere i mercati internazionali ed iniziare ad avviare una campagna di penetrazione e promozione internazionale.

La conseguenza è che gli effetti benefici di tali iniziative si protraggono nel tempo, come rilevato dalle elaborazioni del Ministero dello Sviluppo Economico da cui si può desumere che un orizzonte temporale corretto in cui si verificano tali effetti benefici è di 5 anni.

La missione di SEE Sicily Easy Export è quella di implementare il percorso delle PMI siciliane verso l’internazionalizzazione tramite incontri e attività da svolgere in collaborazione con soggetti istituzionali e privati.

La promozione dell’export ha come protagonisti principali le imprese. Le azioni  focalizzate sulle imprese si concentrano su iniziative

  • di promozione dei prodotti;
  • di valorizzazione dei prodotti e del territorio in cui sono inseriti;
  • di informazione sulle opportunità offerte dai mercati esteri e sugli strumenti pubblici a sostegno dell’internazionalizzazione, sulla predisposizione di percorsi di formazione mirati e sul rafforzamento organizzativo e professionale, in particolare tramite l’acquisizione di competenze specifiche, indispensabili per elevare il livello di competitività e integrarsi con successo nelle catene globali del valore.

Altro elemento fondamentale del Piano sarà la valorizzazione dell’immagine del Made in Sicily che, come filosofia e stile di vita, rappresenta un veicolo straordinario per la promozione e la vendita dei nostri prodotti. Simbolo al tempo stesso economico e culturale del Paese, con i suoi tratti distintivi di creatività, progettualità e competenza, il Made in Sicily può rivelarsi un’arma vincente nella competizione globale.

Il tessuto imprenditoriale siciliano è estremamente vario e ha al suo interno alcune eccellenze (specialmente in campo agroalimentare e turistico) che, purtroppo, non trovano un adeguata valorizzazione nei mercati internazionali.

Nell’ottica di valorizzare adeguatamente il tessuto produttivo siciliano e le sue potenzialità, abbiamo avviato un processo per favorire l’internazionalizzazione e l’espansione del business delle aziende siciliane nei mercati esteri attraverso See Sicily Easy Export.

Utilizzando le strutture e gli strumenti di Confimprese Italia, la confederazione di cui Confimprese Palermo fa parte, intende dare servizi qualificati e testati a tutte le imprese siciliane (associate e non associate alla confederazione) volte ad internazionalizzare i loro prodotti. Lo sviluppo di azioni legate ai paesi oggetto della nostra iniziativa implicano potenziali ricadute positive che il comparto genera nei diversi settori economici.

Attraverso le sedi estere di Confimprese Italia (già presente in Spagna, Ungheria e Tunisia) e l’accordo di Collaborazione stipulato con SIMEST, Confimprese Palermo, agendo da riferimento regionale, intende facilitare alle imprese siciliane l’accesso ai mercati esteri al fine di implementare il processo di esportazione.

Al contempo, si intende sperimentare nuovi mercati e attrarre investimenti (in particolare per rafforzare la logistica, che è divenuta la chiave di volta del mondo produttivo odierno), fornendo indicazioni e informazioni sugli ampi spazi di opportunità oggi esistenti in Sicilia, soprattutto per quanto attiene le possibilità offerte dalla Strategia Regionale per l’internazionalizzazione, in particolare, tramite gli uffici di Confimprese all’estero sono stati avviati contatti per implementare le esportazioni siciliane verso la Spagna, la Tunisia, la Libia, l’Ungheria e la Bulgaria.

See Sicily Easy Export

See Sicily Easy Export attraverso il  SEE Point) che avrà sia una presenza fisica (tramite una apposita sede) sia una presenza “virtuale” in quanto sarà collegato al sito di Confimprese Palermo ed in cui le aziende potranno avere informazioni e potranno promuovere sé stesse e i loro prodotti implementando strategie di e-commerce rivolte ai mercati internazionali. Al contempo, tramite SEE Point, saranno avviate

  • azioni di promozione dei prodotti e dei sistemi produttivi,
  • azioni informative e formative a beneficio degli imprenditori, sui servizi innovativi nell’ambito del marketing territoriale e sulle potenzialità derivanti dalla creazione di reti di impresa tese a rafforzare la competitività del brand Sicilia.

Consolidando i rapporti con i partner aderenti al progetto il SEE Point assisterà le aziende nel percorso verso l’utilizzo dei finanziamenti agevolati e non, destinati alle aziende che intendono cimentarsi nei mercati esteri.

SEE Sicily Easy Export assicura un pacchetto di servizi in grado di facilitare la conoscenza delle peculiarità di domanda e offerta, migliorando le conoscenze reciproche ed il matchmaking, promuovendo e valorizzando, anche con opportune strategie commerciali e di comunicazione, i prodotti siciliani, inoltre sarà assicurata un’assistenza “ad personam” rivolta alla singola impresa, nelle specifiche attività di sviluppo progettuale, integrando i servizi già previsti dalle linee guida europee attraverso quelli forniti sul territorio di riferimento.

Considerata l’estrema varietà dei mercati esteri, Confimprese Palermo ha deciso di focalizzarsi inizialmente, oltre che nelle Nazioni prima citate, su un mercato che per dimensioni può essere una molla per il tessuto produttivo siciliano (ovviamente ci si riserva di avviare progetti analoghi anche per altri mercati esteri come quello mediorientale, europeo e statunitense): il primo mercato a cui si è deciso di puntare è quello cinese sia per le sue dimensioni attuali che per le prospettive future. La Cina è un mercato in netta espansione e la classe media e medio-alta cinese richiede sempre più prodotti di alta qualità e di nicchia: nell’ultimo decennio, l’export di prodotti alimentari italiani (bevande incluse) sul mercato cinese è cresciuto ad un tasso medio annuo del +17%, un valore oltre tre volte superiore a quello registrato nello stesso periodo dal totale export food & beverage italiano. Nell’anno della pandemia, paradossalmente, è stato registrato un record storico per i prodotti alimentari Made in Italy, con un balzo del 20,5% nel 2020 e un analogo risultato si è registrato nel 2021.

Il progetto SEE oltre alle normali linee di internazionalizzazione intende approcciare le aziende all’uso della moneta virtuale che nel prossimo futuro sarà fondamentale. Il primo beneficio di cui le aziende aderenti potranno usufruire è la presenza nel sito istituzionale di Confimprese all’interno del banner SEE. Il nostro obiettivo è di arrivare a degli incontri B2B tra le imprese Italiane ed i distributori/imprese Cinesi selezionate attraverso la collaborazione con soggetti istituzionali cinesi. Considerando l’attuale situazione sanitaria e le leggi anti covid in vigore in Cina e la complessità dell’organizzazione, tale evento potrà svolgersi nella primavera 2023.

Le azioni previste sono le seguenti:

1. Costituzione di SEE Point

che sarà un punto informativo per le aziende e collegato ai canali WEB di Confimprese Palermo per dare alle aziende una vetrina “virtuale” per i loro prodotti e servizi raggiungendo, in questo modo, i clienti esteri, inoltre coordinerà la partecipazione a strategie comunicative e commerciali, e si occuperà attivamente di promuovere e valorizzare i prodotti e le aziende siciliane anche tramite eventi e manifestazioni ad hoc.

3. Ricerca di mercato

macro e micro funzionali ad azioni di promozione e valorizzazione dei prodotti. Con tale prima azione si andrà ad analizzare il mercato di ogni paese obiettivo per ciascun comparto economico previsto dalle azioni di marketing a supporto delle aziende siciliane aderenti, potenziando i rapporti interpersonali con opinion leader e media locali. Questa ricerca per ciascun profilo, non avrà solo lo scopo di analizzare le potenzialità dell’export ma anche identificare la segmentazione del mercato locale e le aree geografiche di maggior interesse per il tessuto economico siciliano in generale.

5. Indagine del sistema distributivo generale

Questa indagine è necessaria per analizzare le modalità con cui si è sviluppato il sistema di distribuzione (agenti, negozi diretti on in franchising, importatori, distributori, etc) per i settori oggetti dell’azione di internazionalizzazione. Tale azione studierà quali sono i sistemi di distribuzione più diffusi ma soprattutto quali sono gli attori coinvolti nei diversi sistemi distributivi. Per ciascun sistema saranno posti in evidenza i punti di forza e di debolezza, inoltre saranno identificati, per ciascun settore economico, gli operatori economici operanti nelle aree geografiche d’interesse e creando una banca-dati di operatori affidabili e realmente attivi

7. Indagine fiere di settore

Necessario fornire alle imprese e alle istituzioni un quadro dettagliato circa le fiere internazionali più importanti a cui viene consigliata la partecipazione alle imprese ed enti facenti parte del tessuto socio-economico Siciliano.

8. Analisi swot e strategie. Sarà necessaria per fornire in modo semplificato un quadro dei punti di forze e debolezza offerti dal mercato dei paesi obiettivo e nel contempo le opportunità a breve e medio termine. Inoltre, saranno fornite le indicazioni per le strategie migliori da utilizzare nell’approccio ai vari mercati

9. Indagine sul sistema artistico

Con tale azione si prevede di individuare i centri più accreditati volti a sviluppare rapporti con il nostro territorio e incrementare l’incoming diretto sul territorio dell’intera Sicilia, sviluppando contatti ed eventi adeguati.

2. Analisi condizioni imprese e attori economici siciliani

in relazione ai competitors esteri. Questa breve fase di analisi ha il fine di individuare le tipologie di produzioni / servizi su cui si dovrà lavorare nel processo di internazionalizzazione, ma anche in relazione a tutto ciò che può concorrere ad una migliore penetrazione nei vari mercati, quali associazioni, camere di commercio, consorzi, istituzioni e le loro caratteristiche / aspettative.

4. Analisi circa le modalità di accesso al mercato

Con questa azione si intendono analizzare tutte le procedure che devono essere osservate per l’introduzione e la valorizzazione di un bene sul mercato individuato e per la circolazione di persone (nel nostro caso la Cina sarà l’obiettivo preferenziale). Si dovranno analizzare le tipologie di certificazioni e visti necessari, le tempistiche, le modalità di richiesta e i costi

6. Indagine sistema bancario

Momento essenziale per portare a conoscenza delle imprese le procedure di pagamento maggiormente utilizzate, le strutture nazionali e internazionali che garantiscono i pagamenti, le procedure per l’avvio di conti bancari sui vari paesi. Si avvieranno delle attività per rendere edotte le aziende riguardo le misure finanziarie in genere e dei prodotti finanziari della Simest in particolare grazie agli accordi tra quest’ultima e Confimprese Finanziamenti agevolati per progetti di internazionalizzazione (Prestiti per l’internazionalizzazione delle imprese italiane, ex lege 394/91); Investimenti in equity (Partecipazioni al capitale di imprese estere o italiane associabili al contributo interessi e al Fondo di Venture Capital, ex lege 100/90); Supporto al credito all’export (Contributo al tasso di interesse dei finanziamenti per l’esportazione dilazionata di macchinari ed impianti, ex lege 295/75).

8. Analisi swot e strategie

Sarà necessaria per fornire in modo semplificato un quadro dei punti di forze e debolezza offerti dal mercato dei paesi obiettivo e nel contempo le opportunità a breve e medio termine. Inoltre, saranno fornite le indicazioni per le strategie migliori da utilizzare nell’approccio ai vari mercati.

Prospetto di sintesi dei servizi proposti

Uno dei momenti fondamentali dello sviluppo di See Sicily Easy Esport sarà l’appuntamento fissato ad ottobre di quest’anno quando si svolgerà una manifestazione di due giorni promossa da Confimprese Palermo che vedrà nella prima giornata (11 e 12/10/2022) due sessioni di lavoro:

  • nella prima sessione un confronto tra le imprese e Banca d’Italia, ABI, Bank of China, ICE e Simest avente per oggetto l’importanza delle valute virtuali e il loro ruolo nel commercio internazionale. Vi sarà anche un incontro con i rappresentanti delle sedi estere di Confimprese Italia per analizzare le possibilità di inserimento in quei mercati
  • nel pomeriggio gli imprenditori Siciliani avranno l’opportunità di presentazione delle imprese siciliane intervenute e dei loro prodotti e potranno porre quesiti sui temi discussi o avanzare ulteriori istanze;
  • 12/10: visita mirata presso alcune aziende selezionate per mostrare prodotti e processi produttivi.

E’ da osservare che, oltre alla SIMEST, anche ABI, Banca d’Italia, ICE e Bank of China si sono impegnate a supportare questo progetto favorendo (nell’ambito delle rispettive competenze) l’internazionalizzazione delle imprese siciliane tramite futuri incontri con aziende cinesi, con studi di settore e fornendo supporto finanziario e/o logistico.

Tale supporto è fondamentale per poi organizzare nel 2023 incontri b2b tra aziende siciliane e cinesi che dovrebbero essere organizzati in Sicilia in modo da pubblicizzare non solo i prodotti enogastronomici siciliani, ma anche i luoghi che li producono per stimolare ricadute nel settore turistico e per la partecipazione/organizzazione a fiere di settore.

Per gli incontri del 2023 sarà necessario associare anche delle attività per diffondere maggiormente e più in profondità la conoscenza della cultura e dei prodotti siciliani in Cina. Prospetto di sintesi dei servizi proposti

Area espositiva mq. 160 preallestita per la durata di 3 giorni:

  • Area informativa; area meeting; area accoglienza brandizzata regione Sicilia;
  • Desk informativo completo di grafica frontale e laterale, personalizzazione dell’area con loghi

Regione; ideazione e produzione linea grafica; desk; wall; Totem e display video, illuminazione generale e faretti; n. 2 roll up personalizzati; 10 bunner interni;

  • Allestimento Area SEE SICILY EASY EXPORT con desk brandizzati Assessorato Attività Produttive;
  • Servizi di accoglienza: hostess bilingue.

 

Convegno e Meeting operativo

Nella due giorni di lavoro, la mattina dell’11 ottobre sarà dedicata all’evoluzione della moneta elettronica con particolare riferimento all’intervento delle banche centrali ed all’impatto che questa avrà negli scambi commerciali internazionali.  

La presenza degli Istituti Bancari, Finanziari ed istituzionali rappresenterà una “vetrina” per le aziende presenti che avranno modo di presentare le loro aziende e di intavolare trattative sulle misure che Stato e banche mettono a disposizione delle aziende che vogliono avviare/migliorare progetti di internazionalizzazione.

  • Servizi inclusi: schermo con video proiettore, amplificazione, microfoni da tavolo; personal computer per collegamento internet; assistenza tecnica; hostess; ufficio stampa dedicato, servizio traduttori;
  • Segreteria convegno: contatti ed assistenza relatori.

 

            Servizi promozionali

  • Conferenza stampa;
  • Focus e seminari;
  • News marketing su social a cura ufficio stampa; (facebook, instagram)
  • Campagna informativa in affissione;
  • Logo Regione Siciliana su tutto il materiale promozionale prodotto; campagna social; campagna a mezzo stampa.

 

Referente per il progetto. Dr. Gaspare Compagno (Cell. 3389375616)

Contattaci

segreteria@confimpresepa.org

confimpresepalermo@pec.it

091-7742372

091-7742373

Via Catania, 51 - 90141 Palermo

-

4 + 5 =