Crisi Via Roma Incontro Sindaco Associazioni - Confimprese Palermo

Blog Listing

Crisi Via Roma Incontro Sindaco Associazioni

Crisi Via Roma Incontro Sindaco Associazioni

per parlare dea crisi economica della attività che operano in Via Roma isi è svolto un ncontro tra il Sindaco Leoluca Orlando, il Vice Sindaco Emilio Arcuri, l’Assessora alle Attività Produttive Giovanna Marano l’Assessore al Traffico Giusto Catania e le associazioni di categoria del Commercio, dell’industria, dell’artigianato e ddel mondo cooperativistico.

L’incontro nasce a seguito delle preoccupazioni avanzate dalle associazioni di categoria e raccolte, come dimostra la folta delegazione presenta al tavolo, dall’intera amministrazione.

Da tempo Confimprese Palermo ha posto l’attenzione sulla possibilità che ai clienti delle attività commerciale fossero praticate con l’entrata in vigore della ZTL delle tariffe agevolate e che fossero introdotti provvedimenti “strutturali” come la possibilità che aprano medie strutture e che si intervenisse sull’organizzazione viaria cambiando il senso di marcia di via Roma.

Il Sindaco e gli Assessori presenti hanno elencato le iniziative avviate e, commentato con soddisfazione, giustificata dal loro punto di vista, della diminuzione del traffico dall’avvio della ZTL.

Mentre ascoltavo questi commenti mi percorreva un brivido pensando ai miei colleghi al lavoro in una strada semi deserta e mentre mi preparavo a rilanciare le nostre proposte, peraltro condivise da quasi tutte le associazioni, con grande stupore un rappresentante di una delle associazioni dei commercianti presenti si dimostrava contenta delle condizioni di vivibilità migliorate in via Roma grazie all’adozione della ZTL.

Sappiamo che le condizioni della crisi vengono da lontano, siamo coscienti che bisogna lavorare a largo raggio e di fantasia, ma, considerato che via Roma non potrà mai divenire isola pedonale (è previsto il prolungamento del Tram ed è l’unico asse viario centrale del trasporto pubblico), bisogna agire sapendo che sarà aperta al traffico.

Noi pensiamo che bisogna creare le condizioni affinché si trovino investitori disponibili ad avviare attività in via Roma, e se a medio termine si può ragionare su ipotesi come un cambio culturale, un sercizio pubblico che diventa comodo ed afficiente, oggi, anche per rispetto di chi in via Roma e in tutte òle zone limitrofe resiste, si devono trovare soluzioni immediate come quelle da noi proposte.

Il confronto continuerà nei prossimi giorni.

C’è la disponibilità dell’amministrazione a sostenere eventi che si svolgano in via Roma ed è prevista una attenzione particolare per le iniziative che si metteranno in calendario per il prossimo Natale.

Abbiamo colto da parte dell’amministrazione una disponibilità reale e, il vero problema, può diventare la mancanza di unità d’intenti delle associazioni.

Continueremo a comunicare gli sviluppi della situazione.

 

 



Leave a Reply