Tassa di soggiorno Palermo: utilizzata dal Comune per fare cassa. - Confimprese Palermo

Blog Listing

Tassa di soggiorno Palermo: utilizzata dal Comune per fare cassa.

La Tassa di soggiorno Palermo è stata utilizzata dal Comune per fare cassa.

Per il presidente di Confimprese Palermo, l’Authority per il turismo, che in qualche modo doveva gestirla, è stata nominata per Bypassare le associazioni di categoria.

L’Authority per il turismo, non è stata concordata con le associazioni di categoria, anzi è stata nominata per lasciarle fuori dalla gestione della tassa di soggiorno.

Sulla Tassa di soggiorno c’erano molti dissensi perché tutti eravamo convinti, come nei fatti è avvenuto, che gli introiti alla fine non sarebbero stati destinati alla valorizzazione/promozione del turismo, ma sarebbero finiti nel “pentolone” del bilancio comunale.

La “mancia” del 20% degli introiti, data agli albergatori ha placato gli animi, ha favorito l’istituzione della Tassa di Soggiorno che è divenuto un balzello per visitatori e turisti, ma non ha prodotto nessun beneficio in termini di promozione e di miglioramento dei servizi.

La tassa di soggiorno è stata trasformata in

tassa-di-soggorno

Le polemiche di questi giorni sull’utilizzo delle risorse, sul ruolo della Authority son frutto del peccato originale dell’introduzione della tassa di soggiorno resa possibile dalla mancia data agli albergatori e dalla costituzione di una Authority costituita aldilà delle associazioni di categoria quando non in conflitto con i Presidenti delle stesse.

 

 



Leave a Reply